Puglia, giovane donna salvata in extremis da un massaggio cardiaco a mani nude durato 75 minuti

Solo il coraggio eroico di tre soccorritori del 118 ha salvato una giovane donna dalla sua sicura morte.

Alle 23 è arrivata una chiamata al 118 di Castelluccio Valmaggiore di richiesta d’intervento perché una giovane donna era non cosciente a letto.

In pochi minuti sul posto sono arrivati l’infermiere Domenico Barrea e il soccorritore Raffaele Urbano e l’autista soccorritore Rocco Paglia,

All’arrivo dei soccorritori la donna era a letto in arresto cardiaco, quasi cianotica. Subito i tre soccorritori hanno capito che l’unica salvezza per la donna era il massaggio cardiaco. Hanno iniziato a praticarlo a turno.

I tre soccorritori non hanno desistito e anche se la donna non dava segni di ripresa hanno continuato per un’ora e venti minuti.

La donna dopo un lungo tempo trascorso ha ripreso conoscenza e ha iniziato a parlare. Subito è stata trasportata ad un ospedale di Foggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *