Brutte notizie per Jay Idzes, calciatore 23enne del Venezia colpito da trombosi venosa, a rischio la carriera

 

Duro colpo per il Venezia: Idzes è out per trombosi venosa. Dopo dolori al costato e cure, il ritorno in campo è incerto. #ForzaIdzes

La comunità sportiva, in particolare i tifosi del Venezia FC, sono rimasti scioccati dalla notizia della malattia di Jay Idzes. Il giovane difensore olandese di 23 anni è stato colpito da una trombosi venosa, una malattia preoccupante che potrebbe segnare un’assenza prolungata dai campi di gioco.

 Idzes, che ha avvertito dolori al costato, è stato sottoposto a degli accertamenti che hanno rivelato la gravità della sua condizione. “Il Venezia FC comunica che Jay Idzes è stato colpito da una trombosi venosa con micro embolismo polmonare” – si legge nel comunicato ufficiale del club.

Diagnosi e intervento tempestivo

La rapida reazione dello staff medico è stata cruciale. Dopo essere stato ricoverato presso la Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier, gli esami hanno svelato la causa precisa dei suoi dolori. La diagnosi di trombosi venosa con micro embolismo polmonare ha subito dato il via a un protocollo terapeutico specifico per trattare la condizione del giovane atleta. “L’intervento dello staff medico ha consentito di impostare una terapia adeguata” – aggiunge il club, assicurando che Idzes è stato dimesso ed è in buone condizioni fisiche.

Un Futuro incerto

Nonostante le buone condizioni fisiche attuali di Idzes, il cammino verso la completa guarigione e il ritorno all’attività agonistica è ancora lungo e incerto. Le stringenti regole italiane riguardo l’idoneità sportiva rappresentano un ulteriore ostacolo, e il talento olandese potrebbe essere costretto a uno stop prolungato. La situazione è monitorata con attenzione, e i tifosi e il club sono in attesa di ulteriori aggiornamenti sui prossimi passi medico-sanitari.

Lascia un commento

Preferenze Privacy Preferenze Privacy