Reggio Calabria, tre bimbe appendono sul balcone un cartello con la scritta “Help”, salvando la madre dal padre violento

Tre bambine, usando un cartello con la scritta 'Help' sul balcone, hanno salvato la madre da un padre violento a Reggio Calabria.

Tre bambine, usando un cartello con la scritta ‘Help’ sul balcone, hanno salvato la madre da un padre violento a Reggio Calabria.

La polizia, allertata anche dal gesto di aiuto delle ragazze, ha arrestato l’uomo in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia. Questo intervento ha avuto luogo nella giornata dedicata alla lotta contro la violenza di genere.

Salvataggio coraggioso: un cartello e un gesto di aiuto

Tre bambine hanno salvato la madre da una situazione pericolosa, esponendo un cartello con ‘Help’ e usando un gesto di aiuto.

Questa azione ha allertato i vicini e ha permesso l’intervento delle forze dell’ordine. Il coraggio e la prontezza delle bambine, di età compresa tra 8 e 12 anni, hanno giocato un ruolo fondamentale nell’intervento.

L’intervento della polizia: arresto e comprensione della situazione

La polizia, rispondendo alla segnalazione, ha affrontato l’uomo, trovandolo ubriaco e violento. L’arresto è avvenuto in flagranza di reato. Le azioni delle bambine hanno aiutato gli agenti a capire la gravità della situazione e a intervenire tempestivamente.

Le conseguenze dell’abuso: la realtà di una famiglia sofferente

Il marito, già noto alle forze dell’ordine per precedenti restrizioni, mostrava chiari segni di alterazione dovuti all’alcool. La moglie ha riferito agli agenti di aver subito violenze fisiche e psicologiche. L’uomo è stato quindi arrestato e portato in custodia, sottolineando la serietà del caso e l’importanza dell’intervento tempestivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *