Francesca addio all’Italia e vola in Spagna per un futuro migliore “Lavoro e mi danno subito l’aumento, in Italia farei la barista”

Francesca Zamagni, originaria di Rimini, ha trovato la sua strada a Barcellona, trasformando un'esperienza di stage in un capitolo nuovo della sua vita. Ora lavora nel settore IT, godendo delle diverse opportunità e della mentalità aperta della città spagnola.

Francesca Zamagni, originaria di Rimini, ha trovato la sua strada a Barcellona, trasformando un’esperienza di stage in un capitolo nuovo della sua vita. Ora lavora nel settore IT, godendo delle diverse opportunità e della mentalità aperta della città spagnola.

Viaggio di Francesca, da uno stage a una nuova realizzazione

Francesca Zamagni, trentenne di Rimini, ha iniziato un’avventura a Barcellona nel luglio 2021 che doveva durare solo tre mesi, ma che si è trasformata in un soggiorno permanente.

Originariamente, aveva considerato di fare un master in Germania, ma la pandemia ha modificato i suoi piani, portandola a iscriversi a una Magistrale in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni.

La sua esperienza all’estero e la curiosità innata l’hanno guidata verso nuove scoperte, in linea con la sua formazione universitaria in Lingue e economia.

Esperienza professionale e culturale a Barcellona

In un colloquio con Il Fatto Quotidiano, Francesca descrive la sua vita a Barcellona, una città che le ricorda Rimini per lo stile di vita ma che offre maggiori opportunità professionali.

Attualmente lavora nel settore IT, gestendo lead generation e campagne pubblicitarie per una compagnia madrilena. Il suo percorso a Barcellona l’ha portata a una crescita professionale che in Italia le sarebbe sembrata improbabile, con un riconoscimento tangibile attraverso un incremento salariale precoce.

Francesca sottolinea come la sua età e il background accademico siano valutati diversamente in Spagna, dove le abilità personali hanno più peso.

Confronto tra Spagna e Italia nel mondo del lavoro

Francesca riflette sulle differenze culturali e lavorative tra Spagna e Italia. Mentre in Italia esiste una forte fissazione per la sicurezza del posto fisso, in Spagna si vive con un approccio più flessibile e aperto ai cambiamenti lavorativi. Questa mentalità le ha permesso di trovare un ambiente più dinamico e stimolante.

Nonostante il suo legame con l’Italia, Francesca non vede un suo ritorno imminente, essendosi ormai integrata nella cultura e nello stile di vita di Barcellona, dove torna in Italia solo per brevi visite a famiglia e amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *