Addio all’attore Sebastiano Lo Monaco, un’icona del cinema, ha lavorato con grandi nomi del cinema, aveva 65 anni

Il mondo dell'arte piange la scomparsa di Sebastiano Lo Monaco a 65 anni, un'icona del teatro, cinema e televisione, ricordato per le sue interpretazioni uniche e la passione civile.

Il mondo dell’arte piange la scomparsa di Sebastiano Lo Monaco a 65 anni, un’icona del teatro, cinema e televisione, ricordato per le sue interpretazioni uniche e la passione civile.

Addio a un’icona del teatro: Sebastiano Lo Monaco

Il mondo del teatro, della televisione e del cinema ha perso una delle sue stelle più brillanti. Sebastiano Lo Monaco, un attore di eccezionale talento, è tragicamente scomparso all’età di 65 anni.

La sua carriera lo ha visto dirigere il teatro “Pirandello” di Agrigento e il teatro di Messina. Notoriamente celebrato come uno dei più grandi interpreti di Pirandello, Lo Monaco ha lasciato un’impronta indelebile sul palcoscenico italiano.

“Lo abbiamo applaudito tante volte nelle sue brillanti interpretazioni di Pirandello e dei classici greci. È stato protagonista di ruoli nelle tragedie al Teatro greco di Siracusa, in occasione delle rappresentazioni classiche organizzate dalla Fondazione Inda, non disdegnando l’impegno civile con opere, ad esempio, come ‘Per non morire di mafia’”, ricorda un ammiratore.

Un tributo al talento: il cordoglio del mondo artistico

Diplomato all’Accademia di Arte Drammatica, Lo Monaco ha iniziato la sua illustre carriera collaborando con nomi del calibro di Enrico Maria Salerno, Salvo Randone e Adriana Asti. La sua versatilità lo ha portato a esibirsi in numerose opere teatrali e a partecipare a varie produzioni cinematografiche e televisive.

Il Teatro Nazionale di Genova ha espresso il proprio cordoglio in un post, evidenziando un progetto teatrale che purtroppo non potrà vedere la luce. “Oh Sebastiano vola leggero. Ci lascia un grande attore, Sebastiano Lo Monaco”, ha dichiarato il regista Davide Livermore in un messaggio di addio all’attore.

Il ricordo di una leggenda: messaggi di cordoglio e ammirazione

Il direttore del Parco della Valle dei Templi di Agrigento, Roberto Sciarratta, ha espresso il suo dolore per la perdita di Lo Monaco, riconoscendolo come uno dei più profondi conoscitori dell’opera teatrale di Pirandello e della classicità.

“È una grande perdita. Ciao Sebastiano”, ha detto Sciarratta. Anche l’ex presidente del Senato e Procuratore Nazionale Antimafia e di Palermo, Pietro Grasso, ha condiviso il suo cordoglio, ricordando Lo Monaco non solo come un grande attore, ma anche come un caro amico. “Ho conosciuto Sebastiano Lo Monaco da spettatore delle tragedie antiche al teatro di Siracusa: ammiravo moltissimo il suo modo di interpretare quei personaggi immortali… Da quel momento scherzavamo spesso su come fosse diventato il mio ‘doppio’: ‘Piero, se non hai voglia di andare da qualche parte, manda me.

Tanto ormai racconto i tuoi aneddoti meglio di come fai tu’. Stamattina ci ha lasciato. È stato un grande attore, lo ricorderò sempre anche come un grande amico”, ha dichiarato Grasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *