38enne litiga con il vicino di casa 51enne, lo cosparge di benzina e gli dà fuoco, l’uomo è in fin di vita

Una lite tra vicini a Cervinara si trasforma in tragedia: uomo di 38 anni da fuoco al vicino dopo una discussione, ora in arresto.

Una lite tra vicini a Cervinara si trasforma in tragedia: uomo di 38 anni da fuoco al vicino dopo una discussione, ora in arresto.

Incidente shockante a Cervinara

Una tragica lite tra vicini si è verificata questa mattina a Cervinara, in provincia di Avellino. Un uomo di 38 anni, al culmine di un’accesa discussione, ha dato fuoco al suo vicino. “Esasperato dalla discussione accesa e senza pensarci più di tanto, ha svuotato una tanica di benzina e ha dato fuoco al vicino,” riferiscono le fonti. La vittima, ora in gravi condizioni, è ricoverata presso il Centro grandi ustioni del Cardarelli di Napoli.

La dinamica dell’aggressione

La lite è scoppiata per motivi futili. “L’aggressore ha cosparso di benzina il vicino di casa e gli ha dato fuoco, non lasciandogli scampo,” continua la narrazione degli eventi. La vittima, un uomo di 51 anni, inizialmente trasportato all’ospedale San Pio di Benevento, è stata successivamente trasferita a Napoli. Il responsabile è stato fermato dalle forze dell’ordine e ora si trova in stato di arresto, in attesa delle decisioni del pubblico ministero di Avellino.

Il responsabile in stato di arresto

L’aggressore, già noto alle forze dell’ordine per precedenti episodi di molestie e violenze, è stato rapidamente arrestato. “È ora in arresto grazie all’intervento dei poliziotti del Commissariato di Cervinara,” segnala la polizia. I dettagli dell’identità dei coinvolti non sono stati divulgati. L’episodio, avvenuto nella mattinata di oggi, sabato 16 dicembre, ha scosso la comunità locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *