Palermo, uomo prima uccide la moglie, poi due figli di 5 e 16 anni

carabinieri (risorsa del web)

Palermo, un uomo di 54 anni, Giovanni Barreca, ha compiuto un atto inconcepibile uccidendo la moglie, Antonella Salamone, e i loro due figli, Kevin, di 16 anni, e Emanuel, di soli 5 anni. Una terza figlia, di 17 anni, è miracolosamente scampata alla furia omicida del padre.

L’omicidio si consuma in silenzio

Nelle prime ore dell’oscurità, quando il silenzio avvolge le strade, la tragedia ha trovato spazio in via Reggia Trazzera Marina di Granatelli. Barreca, in un gesto di inaudita violenza, ha spezzato la vita della propria famiglia, lasciando una comunità intera in lutto e sgomento. La dinamica dell’evento è ancora sotto indagine, con le autorità che cercano di mettere insieme i pezzi di questo drammatico puzzle.

La reazione e l’arresto

Dopo aver compiuto il delitto, Barreca non ha trovato scampo nella fuga. Ha invece scelto di contattare i carabinieri, consegnandosi alle forze dell’ordine nel vicino comune di Casteldaccia. La sua telefonata ha avviato una rapida risposta da parte delle autorità, che lo hanno arrestato, avviando le procedure per chiarire i contorni di questa tragedia familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *