Roma, va in vacanza e lascia il cagnolino sul balcone senza acque e senza cibo, al suo ritorno viene denunciato e linciato dai vicini

Un uomo era andato in vacanza lasciando il suo cane incustodito fuori il balcone senza cibo né acqua. Il cucciolo si è salvato grazie ai vicini che con calando un cestino con il cibo hanno permesso al cagnolino di mantenersi ancora in vita.

I vicini hanno, con il passare dei giorni, hanno deciso di allertare le guardie Zoofile Noorsa che intervenute sul posto hanno posto sotto sequestro il cane, affidando a un canile di Miuratella.

Al ritorno a casa dell’ex proprietario del cane i vicini lo hanno prima aggredito e poi linciato. A salvare l’uomo è stato il pronto intervento dei Carabinieri che hanno però provveduto a denunciare per abbandono di animale.

Il fatto è avvenuto a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *