Giambruno e l’affondo in diretta della Scuderi “L’orsa è morta perché ha incontrato il lupo”

Giambruno e l’affondo in diretta della Scuderi sulla dichiarazione del giornalista riguardo alla violenza di Palermo.

Recentemente, il panorama mediatico italiano è stato scosso dalla controversa dichiarazione di Andrea Giambruno riguardante alla violenza di Palermo. Le sue parole, “Se eviti di ubriacarti e di perdere i sensi, magari eviti anche di incorrere in determinate problematiche perché poi il lupo lo trovi”, hanno acceso un dibattito acceso sul ruolo della vittima in tali circostanze tragiche.

In particolare, molti hanno criticato il giornalista per quello che sembrava un tentativo di incolpare la vittima piuttosto che il colpevole. La reazione del pubblico è stata quasi unanime, con indignazione e condanna da molte figure pubbliche, organizzazioni femministe e semplici cittadini. Ma chi è Andrea Giambruno? Partner di una delle figure politiche più in vista del paese, Giorgia Meloni, è un giornalista di grande esperienza. Ma, come tutti, non è immune da errori o momenti infelici.

Giambruno e l’affondo in diretta della Scuderi, Benedetta Scuderi entra in scena

Il contesto della polemica ha fornito il terreno fertile per ulteriori dibattiti e scontri verbali. Uno dei più significativi è avvenuto durante una puntata de “Il diario del giorno” su Rete4. Durante la trasmissione, Benedetta Scuderi, nota attivista di Europa Verde, è stata ospite di Giambruno.

A un certo punto, discutendo dell’uccisione dell’orsa Amarena e delle dichiarazioni di Roberto Saviano a riguardo, Scuderi ha colto l’occasione per lanciare una frecciata velenosa all’indirizzo del padrone di casa. Ha risposto a Giambruno dicendo, con un sorriso malizioso: “Potremmo dire che è responsabilità dell’orsa perché se non fosse uscita di notte da sola non avrebbe incontrato il cacciatore, o il lupo, e quindi queste cose non sarebbero successe…”. Una chiara allusione, quasi una provocazione diretta, alle precedenti parole del giornalista.

La reazione di Giambruno

Quando si è al centro della tempesta, ogni ulteriore accenno o riferimento alla causa dell’agitazione può solo peggiorare le cose. Questo è stato evidente nella reazione di Giambruno. Visibilmente turbato dalla provocazione, ha tentato di mantenere la sua compostezza, ma il suo disagio era palpabile. Un breve momento di tensione si è diffuso nello studio, con il giornalista che ha cercato di nascondere la sua irritazione con un sorriso seccato.

La produzione, rendendosi conto dell’atmosfera tesa, ha rapidamente cambiato inquadratura, mostrando al pubblico delle immagini di repertorio dell’orsa Amarena. Una mossa per distogliere l’attenzione da un momento imbarazzante.

Le parole possono avere un peso significativo, specialmente quando provengono da figure pubbliche con un’ampia piattaforma. La dichiarazione di Giambruno ha avuto ripercussioni molto oltre il suo intento originale. La risposta di Scuderi, anche se pungente, riflette la frustrazione e l’indignazione di molte persone riguardo alla dichiarazione iniziale. Rimane da vedere come questa polemica si svilupperà e quale impatto avrà sulla carriera del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *