Cina polmonite misteriose tra i bambini, ospedali al collasso, sospese in molte scuole le lezioni

Una grave epidemia di polmonite colpisce i bambini in Cina. Gli ospedali di Pechino e Liaoning sono sovraffollati, e molte scuole sospendono le lezioni.

Una grave epidemia di polmonite colpisce i bambini in Cina. Gli ospedali di Pechino e Liaoning sono sovraffollati, e molte scuole sospendono le lezioni.

L’esplosione della polmonite in Cina

Una “vasta epidemia di polmonite” scuote la Cina, rivela l’epidemiologo Eric Feigl-Ding. Ex ricercatore ad Harvard e cofondatore del World Health Network, Feigl-Ding è un esperto di Covid di origini cinesi.

Pechino e Liaoning soffrono di un sovraffollamento negli ospedali, con “bambini malati” che riempiono le strutture. Moltissime scuole hanno interrotto le lezioni, evidenzia un report su X.

L’allerta di Promed

L’allarme è stato lanciato da ProMed, un sistema di sorveglianza pubblico che monitora le malattie infettive globali. ProMed descrive la condizione come una “polmonite sconosciuta” nei bambini, caratterizzata da febbre alta e problemi polmonari ma senza tosse.

Secondo i media asiatici, Pechino e Liaoning sono le città più colpite.

La natura misteriosa della malattia

L’eziologia della malattia rimane un mistero. Feigl-Ding ipotizza che possa trattarsi di “Mycoplasma pneumoniae”, un batterio che colpisce l’apparato respiratorio.

Questo batterio è noto per causare la ‘polmonite ambulante’, che “sembra essere in aumento in Cina”, come segnala Feigl-Ding. I sintomi includono febbricola, affaticamento, mal di gola e tosse persistente. Le diagnosi si basano su sintomi clinici e radiografie toraciche, con trattamenti che prevedono l’uso di antibiotici.

Sofferenza negli ospedali e nelle scuole

ProMed riferisce che ospedali come quello pediatrico di Dalian in Liaoning sono pieni di bambini in attesa di cure.

 C’è una lunga attesa, anche di 2 ore, per ricevere assistenza. Inoltre, scuole e genitori sono in allerta, con alcune classi già sospese a causa della malattia sia tra gli studenti che tra gli insegnanti.

Il legame con il covid-19

Esperti suggeriscono che l’epidemia possa essere legata alla revoca delle restrizioni Covid in Cina. Situazioni simili si sono verificate in Europa e negli USA con epidemie di virus respiratorio sinciziale nei bambini e una stagione influenzale più grave nel 2022-2023.

Secondo Zhou Huixia del Children’s Medical Centre del Seventh Medical Center of the Chinese PLA General Hospital, questa è la prima ondata di infezioni da Mycoplasma pneumoniae dall’eliminazione delle restrizioni Covid. La situazione è aggravata da infezioni miste, resistenza ai farmaci e polmonite lobare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *