Milano, va a farsi una passeggiata in campagna e trova un cadavere nudo nel fiume

Il corpo di un uomo in avanzato stato di decomposizione è stato recuperato dalle acque del fiume Lambro a Milano, in via Rombon.

Il corpo di un uomo in avanzato stato di decomposizione è stato recuperato dalle acque del fiume Lambro a Milano, in via Rombon.

Ritrovamento nel fiume Lambro

I vigili del fuoco hanno effettuato un macabro ritrovamento nelle acque del fiume Lambro, a Milano. Hanno recuperato il corpo di un uomo morto, in avanzato stato di decomposizione. Il ritrovamento è avvenuto in via Rombon, nella zona di Lambrate, alla periferia Est della città. Sul posto sono intervenuti anche operatori del 118 e agenti della Polizia.

Dettagli sul recupero

Un passante ha segnalato il corpo poco dopo le 11 di oggi, domenica 26 novembre. Il cadavere è stato estratto completamente nudo. Le sue condizioni indicano che è rimasto in acqua per un lungo periodo.

Tuttavia, non è ancora chiaro da quanto tempo si trovi nel fiume. Il recupero è stato complicato dal terreno fangoso lungo gli argini del fiume.

Indagini in corso

Il corpo ora passerà all’esame del medico legale. L’ispezione cadaverica fornirà dettagli cruciali. Intanto, le indagini proseguono con la Polizia scientifica e la Questura coinvolti. Si attendono ulteriori aggiornamenti sulla possibile identità della vittima e sulle circostanze della sua morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *