Stellantis offre 126.000 euro ai lavoratori che scelgono di lasciare volontariamente il lavoro

Stellantis offre un’importante buona uscita di 120.000 euro ai suoi impiegati, suscitando sentimenti contrastanti e preoccupazioni sul futuro dell’azienda in Italia.

Programma di uscita volontaria da stellantis

Stellantis ha lanciato un programma di uscita volontaria per i suoi impiegati, offrendo una buona uscita sostanziosa di circa 120.000 euro, oltre ad altri vantaggi come l’indennità di mancato preavviso e tre mensilità aggiuntive.

L’offerta, parte del programma “Costruisci il tuo futuro”, è stata estesa a tutti gli impiegati del gruppo il 27 ottobre 2023. L’iniziativa è stata accolta con favore da molti dipendenti che vedono un’opportunità per il proprio futuro professionale.

Reazioni miste e preoccupazioni

Mentre alcuni dipendenti hanno accolto positivamente la proposta, altri esprimono preoccupazioni riguardo alle intenzioni di Stellantis per il futuro a Torino e in Italia.

Giovanni Mannori, responsabile della Fiom di Mirafiori, esprime preoccupazione per questa mossa, interpretandola come un segnale di riduzione delle attività del gruppo nel Paese.

La strategia di Stellantis, che offre ora buone uscite considerevoli anche agli impiegati e non solo ai lavoratori di produzione, solleva interrogativi sul mantenimento delle attività in Italia.

Investimento significativo per la riduzione del personale

Mannori sottolinea l’entità dell’investimento di Stellantis, che ha offerto in passato circa 60.000 euro di buona uscita a circa 8.000 persone, e ora sta proponendo una media di 120.000 euro a circa 2.000 lavoratori, con alcuni casi che raggiungono accordi fino a 190.000 euro.

Questa strategia di riduzione del personale è senza precedenti nella storia recente di FIAT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *