Accompagna la figlia a fare una visita: mamma muore nello schianto dell’ambulanza

A San Pietro in Casale, un incidente d'ambulanza ha portato alla morte di una donna e al ferimento di tre persone, tra cui due operatori del 118 e una donna disabile.

A San Pietro in Casale, un incidente d’ambulanza ha portato alla morte di una donna e al ferimento di tre persone, tra cui due operatori del 118 e una donna disabile.

Incidente mortale a San Pietro in Casale

Oggi, mercoledì 13 dicembre, a San Pietro in Casale, un comune vicino a Bologna, si è verificato un tragico incidente stradale. Una donna è deceduta e tre persone sono rimaste ferite a seguito dello schianto di un’ambulanza in località Cenacchio. Il conducente ha perso il controllo del mezzo, che è finito fuori strada. Le cause dell’incidente sono ancora in fase di accertamento.

Dettagli dell’incidente e soccorsi

L’ambulanza trasportava due donne, una madre, Monica Amidei, di 57 anni, e sua figlia. La signora Amidei è purtroppo deceduta a causa dell’impatto. I due operatori del 118, di 23 e 26 anni, sono stati trasportati in ospedale con ferite di media gravità. Le forze dell’ordine e i vigili del fuoco hanno effettuato i rilievi necessari sul luogo dell’incidente, che non ha coinvolto altre vetture.

Conseguenze per le vittime e indagini in corso

La figlia disabile della donna deceduta è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Maggiore di Bologna, dove è stata ricoverata in rianimazione. La madre, soccorsa in condizioni disperate, è morta durante il trasporto all’ospedale di Bentivoglio. Le autorità stanno conducendo indagini per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente e comprendere le cause che hanno portato alla tragedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *