Un malore misterioso porta via Ilaria, aveva 28 anni, ad assisterla negli ultimi suoi istanti il marito, “Era il primo giorno di lavoro”

Ilaria Conti, 28enne italiana residente negli USA, è stata ritrovata senza vita dal coniuge. Mentre la famiglia vorrebbe rimpatriarla, le autorità americane hanno ordinato un'autopsia per investigare sulle cause del decesso.

Ilaria Conti, 28enne italiana residente negli USA, è stata ritrovata senza vita dal coniuge. Mentre la famiglia vorrebbe rimpatriarla, le autorità americane hanno ordinato un’autopsia per investigare sulle cause del decesso.

Tragico ritrovamento in casa

La scomparsa improvvisa di Ilaria Conti, una giovane di 28 anni originaria d’Italia ma trasferitasi negli Stati Uniti, ha gettato nell’incredulità i suoi cari. Il tragico evento si è verificato sabato scorso, quando il marito ha scoperto Ilaria priva di vita nel loro letto coniugale. La donna stava per iniziare un nuovo impiego proprio quel giorno.

Carriera e aspirazioni di Ilaria Conti

“Ilaria si era specializzata nella ristorazione in relazione alla laurea che aveva conseguito in Economia e Marketing, ambito che aveva approfondito con un master a Roma”, ha dichiarato il fratello. Ilaria aveva esplorato diverse metropoli mondiali come Roma, Barcellona e Dubai, prima di scegliere New York come sua nuova casa, luogo dove aveva trovato l’amore e aveva progettato di stabilirsi permanentemente.

Indagine in corso e ostacoli per la famiglia

La morte improvvisa di Ilaria ha portato il marito a chiamare subito i servizi di emergenza, ma purtroppo non c’era nulla che potesse essere fatto. Sebbene inizialmente si fosse pensato a un arresto cardiaco come causa del decesso, è stata recentemente ordinata un’autopsia per fare luce sulle circostanze esatte della morte. La famiglia di Ilaria, che vive a Bologna, spera di poterla riportare in Italia per le esequie, ma i loro piani potrebbero essere ritardati a causa delle procedure investigative in atto negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *