82enne con una Peugeot invade la corsia opposta e si scontra con un’altra auto, l’impatto è fatale, muore 37enne, gravissime la moglie e le figlie di 2 e 6 anni

Un terribile incidente vicino a Bari causa due decessi e lascia una famiglia in gravi condizioni. Indagini in corso per chiarire le cause."

Un terribile incidente vicino a Bari causa due decessi e lascia una famiglia in gravi condizioni. Indagini in corso per chiarire le cause.

La tragedia sulla strada provinciale

Venerdì sera, 29 dicembre, un tragico evento ha sconvolto la comunità sulla strada che collega Trani a Corato, vicino a Bisceglie, in provincia di Bari. Saviano Calvano, un anziano di 82 anni, guidando una Peugeot, ha inaspettatamente invaso la corsia opposta, causando un terribile scontro frontale.

L’altro veicolo coinvolto trasportava una famiglia intera: Vincenzo Lafiandra, un padre di 37 anni, è morto insieme all’anziano Calvano. I due figli di Lafiandra, di soli 20 mesi e 6 anni, insieme alla loro madre, hanno subito gravi ferite.

Dettagli e ipotesi sull’incidente

Non è ancora chiaro perché Calvano abbia perso il controllo del suo veicolo. Gli investigatori non escludono la possibilità di un malore improvviso. L’incidente, avvenuto intorno alle 18:00, ha visto l’intervento immediato degli altri automobilisti, che hanno allertato i soccorsi.

All’arrivo del 118, però, i due conducenti erano già deceduti. Le condizioni del veicolo in cui viaggiava la famiglia Lafiandra erano disastrose, testimoniando la violenza dell’impatto.

Situazione critica per i sopravvissuti

La moglie di Lafiandra, gravemente ferita, è stata estratta dalle lamiere e trasportata d’urgenza all’ospedale di Andria in codice rosso. Successivamente, è stata trasferita al Policlinico di Bari per ricevere cure specializzate.

Ha subito fratture multiple a braccia e bacino, oltre a complicazioni all’aorta. I bambini, pur gravemente feriti, non sono fortunatamente in pericolo di vita. Il più grande ha riportato fratture e un trauma cranico, mentre la piccola di 20 mesi soffre di fratture craniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *