Luisa Ranieri “Le indagini di Lolita Lobosco”, nella seconda stagione nuovi casi avvincenti per il vicequestore

Luisa Ranieri tornerà in televisione l’ 8 gennaio su Rai1 per sei prime serate con la seconda stagione della serie “Le indagini di Lolita Lobosco”. In questa serie, la bravissima attrice interpreta un vicequestore di Bari che guida una squadra di uomini. La serie, tratta liberamente dai romanzi di Gabriella Genisi, ha ottenuto un grande successo nella prima stagione, con una media del 30% di share.

LA TRAMA

In questa seconda stagione, Lolita è alle prese con nuovi casi di omicidio che la poliziotta risolve con acume e creatività, anche grazie alla collaborazione preziosa dei suoi preziosi collaboratori, Forte ed Esposito. Parallelamente, la vice questore cerca di tener fede alla promessa fatta a suo padre alla fine della prima stagione, ossia quella di trovare il suo assassino. Chiarito infatti che l’omicidio di Petresine è opera della malavita organizzata che agiva nel porto di Bari, rimane da scoprire chi sia stato l’esecutore materiale dell’investimento che ne ha causato la morte.

L’indagine sull’omicidio di Petresine si rivela difficile, in parte perché alcune persone sembrano interessate a impedire a Lolita di scoprire la verità. La vita privata di Lolita non è meno complessa, poiché deve gestire il fidanzamento con un uomo più giovane, Danilo, oltre a preoccuparsi per la madre Nunzia e il suo particolare rapporto di amicizia con Trifone. Ci sono anche i problemi coniugali di Forte con la moglie Porzia e di Esposito con la fidanzata Caterina, nonché i disastri sentimentali dell’amica Marietta. Inoltre, nella vita di Lolita riappare un vecchio conoscente, Angelo Spatafora, il suo primo amore adolescenziale.

PERSONAGGI E INTERPRETI PRINCIPALI

Lolita Lobosco, vicequestore a Bari, è interpretata da Luisa Ranieri. Nonostante lavori in un ambiente principalmente maschile, Lolita non nasconde la sua femminilità e spesso indossa abiti scollati e tacchi alti. È single, ma non disdegna avventure sentimentali. Non ha ancora perdonato il padre per averle mentito quando era piccola, facendole credere di essere un pescatore quando in realtà era un contrabbandiere di sigarette.

Antonio Forte, interpretato da Giovanni Ludeno. È il migliore amico di Lolita, sono stati compagni di classe dalle elementari all’università e ora è il suo più stretto collaboratore. Nonostante sia sposato e abbia due figli è ancora perdutamente innamorato di Lolita e tenta di fare colpo su di lei.

Raffaele “Lello” Esposito, interpretato da Jacopo Cullin. È uno dei poliziotti della questura. Inizialmente sottovaluta Lolita perché è una donna, ma poi capisce di doverla rispettare, e collaborerà con lei in tutte le indagini. Nonostante abbia più di trent’anni vive ancora con la madre. Si innamora della meccanica Caterina.

Marietta Carrozza, interpretata da Bianca Nappi. È un magistrato ed è la migliore amica di Lolita.

Danilo D’Angelo, interpretato da Massimo Popolizio. È il fidanzato di Lolita, è un giovane architetto che lavora a Bari.

Nunzia Lobosco, interpretata da Maria Nazionale. È la madre di Lolita, una donna molto protettiva e iperprotettiva nei confronti della figlia.

Trifone, interpretato da Nando Paone. È un vecchio amico di famiglia di Lolita, gestisce un bar nel quartiere popolare di Bari dove la vicequestore ama trascorrere il tempo libero.

Angelo Spatafora, interpretato da Peppe Lanzetta. È il primo amore di Lolita, un vecchio compagno di scuola che riappare nella sua vita a vent’anni dalla morte di Petresine.

Porzia Forte, interpretata da Isabella Ragonese. È la moglie di Antonio Forte e non apprezza il suo legame con Lolita.

Caterina Marino, interpretata da Ilaria Spada. È la fidanzata di Raffaele Esposito, è una meccanica che lavora nel garage di suo padre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *