Donna di 49 anni, viene dimessa dall’ospedale con dolori addominali, muore nel bagno del Pronto Soccorso, la rabbia dei parenti

Una famiglia a Cremona affronta la perdita del proprio figlio di 4 anni, deceduto dopo essere stato inizialmente diagnosticato con sintomi di influenza. Chiedono risposte mentre l'ospedale inizia un'indagine.

Un caso di omicidio colposo è stato aperto dalla Procura di Brindisi a seguito della morte di una donna di 49 anni in ospedale, con i familiari che cercano giustizia.

Un caso sconcertante al pronto soccorso

La Procura di Brindisi è intervenuta con un’indagine per omicidio colposo, attualmente rivolta verso soggetti non ancora identificati, a causa del decesso di una donna di 49 anni.

Il tragico evento si è verificato nel pronto soccorso dell’ospedale di Francavilla Fontana, tra lunedì e martedì. La donna, che proveniva da Ceglie Messapica, aveva cercato aiuto medico per dolori addominali. Dopo aver ricevuto un trattamento basato su flebo, è stata successivamente rilasciata dall’ospedale.

Una fine tragica e improvvisa

Il destino della donna ha preso una svolta fatale mentre aspettava i suoi familiari per tornare a casa. È deceduta in seguito a una caduta nel bagno del pronto soccorso, verosimilmente a causa di un altro malore.

Questo incidente ha sollevato interrogativi critici sulla qualità delle cure ricevute e sulle circostanze della sua caduta.

L’azione della famiglia e le indagini in corso

I parenti della donna hanno prontamente reagito alla tragedia, presentando un esposto presso i carabinieri di Francavilla Fontana. L’esecuzione dell’autopsia, prevista per venerdì, è essenziale per determinare le cause precise della morte e per identificare eventuali responsabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *