Non c’è tregua per Chiara Ferragni, Vittorio Feltri prende le sue difese “«Non la perdonano perché è ricca»

Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni dalle critiche seguite alla maxi multa inflitta dall'Antitrust, attribuendo gli attacchi a un odio sociale nei suoi confronti.

Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni dalle critiche seguite alla maxi multa inflitta dall’Antitrust, attribuendo gli attacchi a un odio sociale nei suoi confronti.

Il sostegno di Feltri a Chiara Ferragni

In un momento di forte pressione mediatica e pubblica per Chiara Ferragni, a seguito della controversia legata alla vendita dei pandori Balocco e della conseguente maxi multa, Vittorio Feltri si è schierato apertamente in sua difesa.

Il suo intervento arriva in un contesto in cui Ferragni è stata al centro di un ampio dibattito, sia sul web sia in televisione, in seguito alle sanzioni imposte dall’Antitrust a due società a lei collegate.

L’analisi di feltri sulle critiche a Ferragni

Secondo Feltri, gli attacchi a Ferragni non sarebbero giustificati e deriverebbero principalmente da un sentimento di odio sociale.

Ha evidenziato come il successo e la ricchezza ottenuti da Ferragni siano visti come una colpa imperdonabile da parte di alcuni.

Inoltre, ha sottolineato l’assenza di critiche nei confronti dell’azienda produttrice dei pandori, sottintendendo una possibile ingiustizia nel modo in cui la situazione è stata gestita e percepita dal pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *