Ragazzo 15enne suona il campanello per gioco, il proprietario reagisce violentemente accoltellandolo

Un giovane di 15 anni è stato aggredito e ferito a coltellate da un uomo di 39 anni a seguito di uno scherzo con i campanelli in una cittadina toscana.

Empoli, un giovane di 15 anni è stato aggredito e ferito a coltellate da un uomo di 39 anni a seguito di uno scherzo con i campanelli in una cittadina toscana.

Gioco innocente si trasforma in aggressione

Un’innocua burla tra ragazzi si è trasformata in un evento traumatico in una località vicino Firenze. Un adolescente di 15 anni, insieme a un gruppo di amici, è stato inseguito e ferito a coltellate da un uomo di 39 anni, dopo aver suonato il campanello della sua abitazione per gioco.

La violenta reazione a uno scherzo

Dopo aver suonato i campanelli nel centro storico, il gruppo di adolescenti è stato inseguito da un uomo, finora incensurato, armato di un coltello da cucina. Il 15enne, inciampato durante la fuga, è stato raggiunto dall’uomo e colpito all’addome. Trasportato all’ospedale San Giuseppe di Empoli, il ragazzo è stato curato e successivamente dimesso.

L’uomo responsabile dell’aggressione è stato prontamente identificato e denunciato dai carabinieri. La gravità dell’episodio, scaturito da un semplice scherzo, ha lasciato la comunità in stato di shock e preoccupazione per la sicurezza dei giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *