Muore a 53 anni per una meningite fulminante Ilaria Fabiocchi, era una rinomata artista, conosciutissima su Instagram

La 53enne Ilaria Fabiocchi, un’amata artista e architetto, seguita da oltre 80mila follower, è stata vittima di una forma aggressiva di meningite criptococcica. Nonostante le speranze dei suoi genitori, amici e follower, Ilaria è stata dichiarata cerebralmente morta, lasciando dietro di sé un vuoto incolmabile.

Una luce spenta troppo presto

Ilaria Fabiocchi era nota per la sua sensibilità e gentilezza. I medici dell’ospedale di Avezzano, dove era ricoverata in rianimazione, hanno lottato per salvarla, ma la meningite si è rivelata fatale. Oltre a essere un’affermata architetto, Ilaria era anche un’appassionata artista, pittrice e scrittrice, la cui opera ha arricchito la scena culturale dell’Aquila.

Commemorazione digitale

La notizia della scomparsa di Ilaria ha scosso i suoi 83mila follower su Instagram. I social media sono stati inondati di messaggi di cordoglio, testimonianza del profondo affetto che legava la Fabiocchi alla sua comunità online. Anche il sindaco Biondi ha espresso il suo dolore: “La sua energia sia custodita nel ricordo di quanti l’hanno amata. Certi che anche questa improvvisa e dolorosa prova, non le abbia fatto mancare sostegno e vicinanza”.

Il ricordo di una vita vissuta

Ilaria ha lasciato un segno indelebile nella vita di coloro che l’hanno conosciuta. La sua passione per l’arte, la sua gentilezza e la sua sensibilità continueranno a vivere nei ricordi di familiari, amici e follower. In questo momento di dolore, la comunità si unisce nel ricordare una donna che ha illuminato la vita di molti con la sua arte e il suo spirito.

Lascia un commento

Preferenze Privacy Preferenze Privacy